Un emozionante reportage di Matrimonio

Il racconto che segue è quello di Benedetta e Stefano, una bellissima coppia, innamoratissima e con un fortissimo legame che ho potuto notare fin dal nostro primo incontro presso il mio studio fotografico in un pomeriggio di Marzo 2018.

I ragazzi mi hanno raccontato la loro storia d’amore, il loro incontro e il loro impegno nel sociale, il ricevimento si sarebbe tenuto presso un’associazione culturale, Cometa a Como.

Il matrimonio è un passo a cui tenevano tantissimo e che hanno voluto fortemente ed io sono stato molto contento nel poterlo raccontare.

Come fotografo di matrimonio la cosa più importante per me è capire le esigenze della coppia, comprendere il tipo di evento per descriverlo al meglio durante la giornata.

Un racconto intimo, senza interferenze da parte mia, vi rimarranno in questo modo i ricordi, le espressioni, le sfumature, emozioni che andrebbero persi altrimenti.

La giornata è iniziata a casa dello sposo, Stefano, un ragazzo timido, sensibile e simpatico. Con calma e serenità si è preparato indossando il suo elegante abito.

Salutato Stefano mi sono recato nella bellissima casa di Benedetta, qui ho trovato una sposa serena, scherzosa ed emozionata.

Ho documentato con discrezione questi momenti fatti di gesti, sorrisi, immagini caratterizzate da sfumature di luce soprattutto nel bianco e nero a luce ambiente che reputo essenziale per descrivere al meglio l’intimità di questi attimi.

La bellissima chiesa di Rescaldina è stata la cornice perfetta per una cerimonia così sentita ed emozionante.

Come ho già raccontato in altri articoli nel blog, l’entrata in chiesa della sposa verrà documentata dalla prospettiva dello sposo, in questo modo la coppia ha la possibilità di guardarsi per la prima volta da futuro marito e moglie.

Durante la cerimonia, la mia presenza sarà molto discreta ma attento a documentare i sorrisi, le emozioni degli sposi e dei loro cari, tutte quelle sfumature che riempiranno il racconto con delle immagini essenziali per comporre un vero reportage di matrimonio.

Capire prima che tipo di matrimonio si andrà a descrivere e viverlo in prima persona è molto importante per un fotografo di matrimonio, questo permette di restituire alla coppia una fotografia autentica, vera.

Come vi ho anticipato dopo la funzione religiosa ci siamo spostati a Como presso l’associazione Cometa, il ricevimento è stato seguito dai ragazzi della scuola interna, impeccabili e gentilissimi.

Qui non sono mancati sorrisi, balli, scherzi e un piccolo Flash-Mob organizzato dagli invitati, qualche fotografia per gli sposi nel bellissimo giardino di Cometa e tutto è proseguito in modo molto naturale, il romantico primo ballo di Benedetta e Stefano e il successivo ballo con i genitori.

La festa si è conclusa con ulteriori balli e giochi che hanno allietato e divertito la serata.

Ringrazio questa bellissima coppia per avermi dato la possibilità di raccontare il loro matrimonio, l’ho vissuto, mi sono emozionato con loro.

Spero di essere riuscito a restituire l’autenticità di questo racconto.

Un ringraziamento alla collega Serena