Reportage di matrimonio al Castello di Piovera

Eccoci a raccontare un altro meraviglioso reportage di matrimonio che ho avuto il piacere di documentare, quello di Laura e Carmelo, la coppia ha deciso di convolare a nozze nei primi giorni di Maggio nella splendida cornice del Castello di Piovera, in provincia di Alessandria.

Laura e Carmelo ho avuto il piacere di incontrarli presso il mio studio fotografico a Nerviano, abbiamo fatto una chiaccherata sul loro matrimonio e sul mio approccio fotografico. Un reportage di matrimonio il più naturale e spontaneo possibile, ho raccontato come avrei descritto la storia del matrimonio, agli sposi non rimaneva altro che godersi la giornata.

Ci tengo molto che le mie coppie capiscono il mio stile fotografico. Sono un fotografo di matrimoni in stile documentario, mi piace descrivere la vostra giornata concentrandomi sulle persone, sugli sposi e sui loro cari, le interazioni umane, i sorrisi, i piccoli gesti come gli abbracci, le strette di mano, gli sguardi, tutte quelle sfumature che renderanno le immagini delle piccole storie e non delle semplici fotografie.

Immagini che guardate negli anni saranno dei ricordi tangibili di una giornata unica e irripetibile, emozioni e sensazioni reali impressi nella loro autenticità. Non mancheranno le classiche foto di rito con i familiari più importanti, i dettagli, gli allestimenti, tutto verrà documentato e inserito all’interno del racconto.

Il giorno delle nozze è iniziato a casa di Carmelo, a Milano, lo sposo si è preparato con calma, pronto per ricevere gli ospiti che sono passati a trovarlo per un saluto e per iniziare a festeggiare con lui e sui cari, non sono mancati sorrisi e abbracci. Consiglio sempre di inserire all’interno del servizio fotografico di matrimonio anche la preparazione dello sposo, oltre che a completare il racconto, vi permette di avere il ricordo di questi momenti che altrimenti andrebbero persi.

Laura invece, la sposa, si è preparata per il gran giorno all’interno di una delle stanze messe a disposizione dalla location, il bellissimo Castello di Piovera.

Tra trucco e acconciatura il tempo è volato via, momenti scherzosi, un ripasso alla lettura da parte del fratello di Laura ha scatenato i sorrisi tra la madre e la testimone. Con discrezione andrò a descrivere tutti quei momenti che renderanno prezioso il racconto, il regalo della sposa alle sue testimoni di nozze, il solenne attimo della chiusura dell’abito, la sposa è pronta, ed è ora di andare in chiesa.

La chiesa di San Michele Arcangelo, a due passi dal castello è stata scelta per il rito religioso, raccolta, intima, allestita benissimo dalla coppia, qui Carmelo ha cominciato ad accogliere e salutare gli invitati prima del suo ingresso a braccetto con la madre,  fotografie che non mancheranno nel reportage di matrimonio. 

L’arrivo della sposa e il suo ingresso è quello che ancora oggi mi emoziona di più, i sorrisi degli ospiti, chi si sporge per guardare l’espressione dello sposo, lo stupore della piccola Petra che si è trovata al centro dell’attenzione, il primo sguardo degli sposi, un momento sempre magico.

All’interno del mio reportage di matrimonio saranno presenti tutti i momenti relativi alla funzione religiosa, ma sopratutto le interazioni degli invitati, i volti commossi, quelli sorridenti, le mani, gli sposi e le loro emozioni, tante piccole sfumature che andranno a comporre un racconto unico e poetico.

Finita la cerimonia, do molta importanza ai saluti degli ospiti, momenti spontanei che potrete rivivere ogni volta che andrete a sfogliare il vostro album di matrimonio.

Il ricevimento è iniziato con il brindisi dei neo sposini, il tempo per qualche ritratto nei giardini del castello, questa sessione è importante ma rimane sempre a discrezione della coppia, di solito dedico circa 15/20 minuti per questi scatti, saranno delle fotografie sempre molto naturali e spontanee.

Divertitevi tra voi io non vi chiederò di posare ma solo di essere voi stessi.

Durante la cena andrò a documentare e descrivere con discrezione tutti quei momenti conviviali che passerete coi vostri cari, un racconto sincero e in prima persona, ogni immagine sarà una piccola storia all’interno del reportage di matrimonio.

La giornata si è conclusa con l’immancabile taglio torta e successivamente si sono aperte le danze, molto emozionante il momento del ballo coi genitori.

A chi è rivolto il mio stile fotografico? A tutte quelle coppie che vogliono godersi la giornata delle loro nozze senza interferenze, costrizioni o forzature, nessun ” Say Cheese”, un racconto di matrimonio spontaneo, emozionale e sincero.

Quello che segue è il Wedding Film fotografico del matrimonio di Laura e Carmelo, buona visione e spero vi sia piaciuto!!