#Milano2017-07-04T14:05:40+00:00

#Milano

Una Milano molto social nell’immaginario collettivo ma al tempo stesso una città fatta di persone che si incrociano spesso ma che non si conoscono, persone senza volto, ombre veloci e fuggenti, in una metropoli disegnata al carboncino sotto delle luci e delle geometrie surreali ma che sono così familiari.

Una città che per molti è la propria casa, il luogo di lavoro, o semplicemente lo sfondo di una passeggiata, dove si incastrano a meraviglia le architetture di un’epoca passata insieme a quelle moderne e di un futuro prossimo in cui i contorni e i profili degli edifici diventano dei giganti nel quale riflettersi grazie alle grandi vetrate che fanno da specchio alle tante presenze che la vivono, presenze distaccate, assorte nei loro pensieri “veloci”.

Nell’epoca degli hashtag, dei like su Facebook, dei cuoricini su Instagram, il simbolo ( # ) vuole rappresentare non solo un riferimento all’epoca moderna ma anche alla stilizzazione delle fotografie geometriche, urbanistiche, queste architetture minimaliste ma ricercate, sofisticate.

A Milano appunto è dedicato questo progetto fotografico, interamente realizzato in bianco e nero, volutamente, per far risaltare queste forme, le geometrie, le luci naturali e i riflessi, le persone che come ombre nascoste abitano questa metropoli, una visione quasi distaccata e fredda della città che mi ha adottato, che in realtà è l’unico posto che chiamo casa.